Salvatore Giuliano: book in progress, Erasmusplus all’IISS Majorana

Da oltre 10 anni Dirigente Scolastico all’IISS Majorana di Brindisi, il prof. Salvatore Giuliano non si ferma mai per il bene della sua scuola. Qui puoi ascoltare l’intera intervsita su Insegnanti al microfono. Da sempre impegnato prima come insegnante e ora come dirigente, cerca sempre di favorire il miglior apprendimento dei suoi alunni, che ogni anno lo premiano con un continuo aumento di iscritti. Anche il prossimo anno 2021-22 ci saranno oltre 100 iscritti più di quelli che escono al quinto anno. Tante le sue iniziative per aiutare e sostenere i docenti in questa avventura di innovazione, non sempre facile nè immediata, ma con pazienza riesce sempre a coinvolgerli e portare miglioramenti alla scuola. L’ultimo è stato l‘accreditamento Erasmus Plus nel settore Scuola e Formazione Permanente (VET) dell’IIS Majorana per il periodo 2021-2027

Un’altra iniziativa didattica molto apprezzata è il “book in progress” cioè la formazione e creazione dei libri di testo scolastici da parte degli stessi insegnanti, con la collaborazione di alunni e famiglie. Il tutto per offrire un libro a prezzo bassissimo (circa 5 euro), più aderente ai propri studenti e più utilizzato.

Vincenzo Pastore, insegnante e scrittore

Vincenzo Pastore è insegnante di scuola primaria di religione cattolica, precario come tanti altri insegnanti, ma non per questo meno appassionato e motivato a coinvolgere i suoi piccoli alunni nelle sue lezioni. Qui la mia intervista completa su Insegnanti al microfono Il suo ruolo professionale è soprattutto legato alla piccola età dei suoi alunni e alunne che nella fase così delicata della crescita umana e scolastica hanno spesso bisogno di una figura adulta, quasi un padre o madre, per poter apprendere in maniera serena e positiva.

La sua esperienza di insegnante in una scuola del Sud, rivela la grande mancanza di adeguamento delle infrastrutture scolastiche. La necessità di modernizzare e adeguare all’oggi gli edifici, le aule, gli strumenti tecnologici.

Il perido di lockdown ha spinto ancora maggiormente la didattica in modo attivo e interattivo e in Vincenzo la spinta decisiva a scrivere il suo romanzo un pò autobiograico e un pò storico: “Adriatica ’98“, un racconto di un giovane pugliese che ripercorrendo una parte della statale 19, la più lunga d’Italia, rivive diverse esperienze. Un’occasione epr riflettere su tanti temi della giovinezza.